Costruiamo il futuro


 

 

                                                                                       

Di Arnaldo Croccolino                                                                                      

È stata posata Sabato 23 Settembre la prima pietra, sullo spiazzo in cui sorgerà la nuova sede del Canoa Club Rimini. Si tratta di un passaggio fondamentale, o meglio una “tappa,” per usare un termine caro ai ciclisti, questo progetto è nato nel 2014 grazie alla volontà di tutto il Consiglio Direttivo. Il lotto avuto in concessione dal Demanio è in una posizione strategica e favorevole, situato a ridosso del Fiume Marecchia è distante 500 mt dal mare. Se poi in futuro dovesse andare a buon fine, c’è un altro il progetto che prevede la riassegnazione dei capanni da pesca, come pubblicato nel Novembre del 2014 in un articolo apparso sul sito del Comune: “Sport, cultura e manutenzioni: individuati i progetti per dare nuova vita ai capanni sull’argine del Marecchia”… l’ultimo progetto riguarda lo sport, con la creazione della “casa della canoa”, per avvicinare i giovani…

Erano presenti alla cerimonia tutti i dirigenti, la curatrice del progetto l’architetto Sig.ra Edoarda Succi e il delegato C.O.N.I. Point Rimini Rodolfo Zavatta, a dir il vero noi l’invito in Comune lo abbiamo inviato, ma non abbiamo ricevuto risposta. E’ stata una bella giornata, hanno accolto l’invito anche numerosi ex soci ed amici, la cui presenza è stata molto gradita, sono mancati a mio avviso diversi tesserati, potevano fare di più ! Il Presidente Ugo Donati ha tenuto un bel discorso, in cui ha messo in risalto l’importanza della partecipazione di tutti i tesserati all’attività sociale. Il delegato C.O.N.I. Rodolfo Zavatta nel suo intervento ha sottolineato la rilevanza di questo avvenimento, molto utile alla comunità che riserva l’attenzione alla canoa e al kayak. Molto emozionati hanno portato la pietra angolare Enzo Perazzini che ha ricoperto numerosi incarichi all’ interno del club e Ubaldo Manaresi della cui presenza siamo stati onorati, in quanto è stato il primo Presidente nonché socio fondatore con la tessera N°1.
Per concludere la serata verso le 18, abbiamo gustato un ricco buffet e per un apericena che si rispetti non poteva mancare un delizioso spitz dal gusto unico, offerto dal nostro socio Maurizio Amati, delizie per gli invitati. Insomma una bella giornata passata in allegria, ma soprattutto una giornata importante perché attraverso questo evento si da il via alla costruzione. Il progetto è in esame presso il Comune di Rimini, a giorni saremo a Milano per visionare un prefabbricato, facciamo in modo di dare una risposta concreta! Un’ultima cosa fondamentale, c’è una raccolta fondi “Scrivi la storia del club” si stampano mattoni sociali con il nome del donatore, in seguito saranno esposti nella nuova sede. La campagna di adesione prosegue, per dare la possibilità a chi non è potuto essere presente Sabato alla posa della prima pietra (Abbiamo bisogno di adesioni!!). Grazie di cuore a tutti Voi che avete partecipato con affetto e che continuerete a sostenerci.