Pagaiata al chiar di Luna


 

                         

Di Angela Betti

Buona sera a tutti ! grazie per aver organizzato il giro in canoa in notturna il 6 luglio, un giorno speciale per me! Uscire con 15 persone mai viste e conosciute, a parte Corrado ed Enzo, è stata una bella esperienza perché condividere la passione per la canoa per il mare per la vita all’aperto per la libertà era la colla che ci univa e ci faceva essere amici compagni! Andare per mare è una esperienza che ti responsabilizza tu verso gli altri e gli altri verso te! Una mia amica ha scritto dopo un mio post prima della partenza ‘Angelaaaaaa volaaaaaa’ vero per me andare in canoa vuol dire volare ma anche danzare! girare con un piccolo colpo di pagaia la canoa a destra e a sinistra fermare il mezzo! è magnifico! Con la mia canoa non vado mai oltre alla boa bianca e l’esperienza di giovedì mi ha fatto capire che avere la torcia ed un fischietto è importante! Ho vogato e ho volato ( io che vado sempre piano anzi pianissimo) ho visto tramontare il sole che in due minuti è caduto verso l’altro emisfero per dare il buon giorno! E al ritorno ho visto la luna illuminare il mio vogare! Per 4 ore il cervello si è spento e gli occhi hanno mandato impulsi positivi al cuore! Grazie tanto vi abbraccio tutti ! Viva il mare viva la canoa viva chi con poco gode di questo piacere!