16^Gara di fondo


 

 

23 Aprile – 16^ Gara di Fondo aperta prova unica Campionato Regionale Emilia Romagna

 

Bando gara

 

La 16^ Gara di Fondo aperta prova unica Campionato Regionale Emilia Romagna

E’ l’appuntamento principale, del nostro calendario annuale per quanto riguarda le gare organizzate nell’ ambito della Rimini In Voga, giunta al suo XXIV anno. Una lunga tradizione, nata proprio dalla passione per la canoa e l’agonismo, nel 1990 porterà il Canoa Club Rimini ad organizzare una manifestazione canoistica, apprezzata in tutta Italia. Oggi la “Rimini in Voga” è l’insieme di manifestazioni agonistiche ed eventi culturali della stagione estiva. Proprio il L. Santarini il prossimo 23 Aprile sarà il teatro della 16^ Gara di Fondo aperta, prova unica Campionato Regionale Emilia-Romagna. Per i nostri atleti far bene al L. Santarini vuol dire portare a casa un titolo, gli atleti del C.C.R. dell’olimpica dopo aver affinato al meglio la preparazione fisica tra lago e mare, si preparano ora per una mattinata di gare decisive per la conquista del titolo di Campione Regionale,( Piotòst che nient l’è mei piotòst, cosi si dice in Romagna). Il percorso rispetto al passato rimane invariato, per le categorie dei 2000 m: cadette/i e allieve /i; il via sarà sul lato nord del lago, Per le altre categorie, la partenza è sul lato sud, difronte la sede; dove indistintamente per tutte le categorie sarà collocato il traguardo. Riflettori puntati ovviamente sul neo campione italiano Andrea Arcangeli, il riminese fresco del tricolore conquistato il 26 Marzo sul L. di Candia; a cui faccio i complimenti a nome di tutto il C.D. Dovrà però guardarsi dagli attacchi che in molti proveranno a lanciargli. Battaglia senza esclusione di colpi, anche nel K1 femminile, dove si spera in una conferma della campionessa bolognese Silvia Chelotti in forza al C.C.R. Non sono delle new entry, ma prestare attenzione anche a, Marco Urbinati e Andrea Bazzotti, pronti a sovvertire i pronostici puntando su un’affermazione.

 

                                                     Profili atleti del Canoa Club Rimini